Antirapina: fermato ladro di vestiti

foto articolo

Roma.

Nel pomeriggio di ieri è giunto alla Sala Operativa un segnale antirapina proveniente da un negozio di abbigliamento all’interno della Stazione Tiburtina.

La segnalazione, effettuata da una commessa insospettita da un uomo che si aggirava con fare ambiguo nel negozio, ha permesso l’immediato intervento della GPG di Italpol Vigilanza in servizio alla Stazione ferroviaria.

Stando a quanto riportato dalla commessa alla GPG, il sospetto, poco più che trentenne, avrebbe finto di essere un normale cliente e indossato diversi capi di abbigliamento con l’obbiettivo di sottrarli furtivamente.

La GPG scongiurato il rischio di un imminente pericolo, è rimasta a monitorare gli spostamenti dell’uomo in attesa delle forze dell’Ordine.

L’uomo è stato identificato e portato al posto di Polizia per gli accertamenti del caso.

Premio internazionale buone pratiche informazione – cultura – economia 2020

Premio

Premi Buone Pratiche 2020 sono indetti da NewsReminder in collaborazione
con il Parlamento Europeo – Ufficio Italia al fine di far emergere le iniziative più
lodevoli, le esperienze guida, le “buone pratiche”. 

Professionisti, imprenditori, lavoratori rappresentanti delle realtà civili, e tutti coloro la cui esperienza ha effetti sulla nostra società interconnessa: sono loro i protagonisti dei Premi Buone Pratiche 2020 sono indetti da NewsReminder in collaborazione con il Parlamento Europeo – Ufficio Italia al fine di far emergere le iniziative più lodevoli, le esperienze guida, le “buone pratiche”, anche comportamentali.

I Premiati sono, a titolo personale membri di diritto del Comitato Tecnico Scientifico Autori dell’Abitare di Re Mind e daranno in questo ambito contributi di idee. Il Premio Internazionale Buone Pratiche Informazione – Cultura – Economia è stato presentato all’interno di un think tank Re Mind che ha visto i saluti “dei padroni di casa” Carlo Corazza, Direttore dell’Ufficio Italia del Parlamento Europeo, da Paolo Crisafi, Presidente di Re Mind Filiera Immobiliare, e dalla Ministra per l’Istruzione Lucia Azzolina, dalla Ministra per la PA Fabiana Dadone, dalla Sottosegretaria per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo Lorenza Bonaccorsi, dal Presidente della Commissione Beni Culturali e Istruzione Pubblica del Senato Riccardo Nencini e dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Moderatore della premiazione: Alessandro Galimberti, “Buona Pratica 2020  Sezione Giornali Economici e Normativi” e Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia.

IL PERCHE’ DEL PREMIO:
Massimo Santucci, direttore NewsReminder:
“in uno stato di emergenza come quello che stiamo vivendo non c’è un clima di festa nel consegnare dei riconoscimenti, ma sentiamo ancora di più la responsabilità di dare i premi a chi mette cuore e mente in quello che fa, essendo esempio anche per gli altri”.
Carlo Corazza, direttore dell’ufficio per l’Italia del Parlamento Europeo: “le buone pratiche a livello europeo sono la strada per rafforzare una comune strategia contro la pandemia e creare una base sinergica di iniziative tra gli stati  membri capace di portare ad una graduale ripresa economica. Solo da questa unità di intenti si potrà uscire rafforzati dopo l’emergenza sanitaria che ha colpito profondamente tutti gli stati dell‘unione. Buone pratiche sull’abitare che sono oggetto di approfondimenti tra Parlamento Europeo e Re Mind Immobiliare specie per quanto attiene i temi della rigenerazione urbana, della green economy, la messa in sicurezza dei territori e delle città e dei relativi immobili e impianti. Più in generale, la collaborazione tra il Parlamento Europeo – Ufficio Italia e il nuovo progetto editoriale NewsReminder è volta a valorizzare le buone pratiche dei settori dell’informazione, della cultura e dell’economia, istituendo i premi buone pratiche che sono stati valutati da una giuria multidisciplinare presiedu ta da Franco Mencarelli (consigliere della corte dei conti a.r.) dove partecipa anche Paolo Crisafi, l’attivo presidente di e Re Mind Filiera Immobiliare che è tra i principali fondatori delle best practices in Italia”

I lavori pubblicati nel volume sono stati realizzati grazie al contributo dell’Assemblea dell’Estremadura, l’Agenzia di Cooperazione internazionale allo sviluppo dell’Estremadura (AEXCID), l’Ambasciata d’Italia in Spagna, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, l’Assemblea dell’Estermadura, il Consiglio provinciale di Cáceres, il Consiglio provinciale di Badajoz, l’Università dell’Estremadura, Patrimonio Nacional e la rete SEGEI (Socio Economic Governance and European Identity).

Articolo Tratto da www.europarl.europa.eu

Perchè collegare l’antifurto alla Centrale Operativa?

La Sala Operativa è il centro nevralgico di Italpol Vigilanza, un luogo di massima sicurezza accessibile esclusivamente a operatori interni provvisti di autorizzazione.

Con un’ attività costante per 365 giorni l’anno, 24 ore su 24, la centrale monitora una rete di sistemi di sicurezza collegati con abitazioni private, aziende, attività commerciali ed enti pubblici.

Grazie alle moderne tecnologie le segnalazioni che giungono alla Centrale Operativa sono gestibili in meno di un minuto, tempo necessario per verificare l’entità del segnale e se necessario, inviare la pattuglia di zona sul posto.

La verifica della segnalazione è una fase delicata nella quale i dati rilevati orientano le scelte successive dell’operatore e forniscono ulteriori informazioni sullo stato del sistema di sicurezza.

Quali sono i vantaggi?

I vantaggi di un collegamento alla Centrale Operativa di Italpol Vigilanza sono numerosi:

  • Gestione Segnalazione in meno di ‘60
  • Intervento Guardia Armata Particolare H24
  • Servizio Deposito Chiavi gratuito
  • Monitoraggio del sistema di sicurezza
  • Operatori professionisti
  • Prezzo
  • Tutti i servizi sono svolti esclusivamente da Italpol Vigilanza

Cos’è il Servizio Deposito Chiavi?

Il servizio di Deposito o Custodia Chiavi è di fondamentale importanza poiché permette l’accesso al sito in assenza del titolare.

Ad accedere sarà la Guardia Particolare Armata di Italpol Vigilanza che interverrà in caso di rischio elevato, come una violazione della proprietà o una situazione di pericolo.

Centrale Operativa  VS  Smartphone

Italpol Vigilanza propone diverse soluzioni di sicurezza gestibili da Smartphone, è necessario però sottolineare come questo sia esclusivamente un accessorio, lontano dal sostituire gli avanzati sistemi di vigilanza presenti in una Centrale Operativa con più di 250.000 allarmi gestiti.

Inoltre il Collegamento permette l’intervento da parte di personale addestrato garantendo una maggiore efficacia e soprattutto la sicurezza della vostra persona e del sito vigilato.

Quanto costa un Collegamento con la Centrale Operativa?

I costi sono relativamente bassi per il servizio offerto ed è per questo che crescono gli utenti che si rivolgono a istituti specializzati.

Italpol Vigilanza propone un pacchetto a 1 Euro al giorno che include

  • Il Collegamento alla Sala Operativa 24/24
  • L’ Intervento Guardia Armata H24
  • Il Servizio di Deposito Chiavi

Richiedi una consulenza gratuita

promozione allarme Italpol

Ladro bloccato dalla GPG di Italpol Vigilanza

intervento_volante

Roma.

Alle 21.57 di lunedì una segnalazione di allarme giungeva ai sistemi della Sala Operativa, immediate le procedure di intervento.

Arrivata sul posto la pattuglia di Italpol Vigilanza ha subito riscontrato l’evidente danno sulle vetrate del supermercato in zona Ponte di Nona.

La Sala Operativa ha immediatamente allertato le forze dell’ordine e inviato in ausilio una seconda pattuglia di Italpol Vigilanza.

Durante la bonifica interna la nostra GPG ha colto in flagranza di reato un uomo mentre asportava generi alimentari dagli scaffali; l’uomo veniva quindi messo in stato di fermo dalla GPG e in seguito arrestato dalle Forze dell’Ordine.

Da un ulteriore controllo interno sono emerse le buste contenenti generi alimentari ed altro materiale per un valore di circa 300 euro.

La GPG ha in seguito effettuato un Servizio di Piantonamento fino all’apertura dell’esercizio.

Scopri le Promozioni di Italpol Vigilanza

 

Tentato furto: la videosorveglianza mostra il malvivente

video sorveglianza

Fondi.

Ieri pomeriggio alle 14.47 una segnalazione di allarme giungeva alla Sala Operativa di Italpol Vigilanza. Immediata l’attivazione delle procedure di verifica e l’incarico della pattuglia di zona.

Inizialmente il collegamento video effettuato dagli operatori non mostrava alcuna anomalia, come neppure lo spazio esterno visionato dalla GPG arrivata sul posto. Solo il controllo interno ha mostrato i segnali del passaggio dei malviventi che avevano manomesso il distributore automatico di bevande.

Il seguente controllo effettuato insieme al proprietario della struttura, contattato dagli operatori, ha evidenziato la mancanza di una catena e lucchetto di un cancello pedonale che risultava essere chiuso regolarmente, così come le altre vie di accesso alla struttura.

Dal play back delle telecamere effettuato dalla Sala Operativa, si riscontrava la presenza di un soggetto a volto scoperto intento a manomettere il distributore, rinunciando però presto al suo obiettivo perché disturbato dalla presenza della sirena che l’ha portato alla fuga.

Una vicenda che seppur banale mette in evidenza l’importanza di un sistema di sicurezza, in questo caso Antifurto e Videosorveglianza che rappresentano da una parte un valido deterrente contro i furti e dall’altra permettono di arrivare alla verità in caso di reati più importanti, così come dimostrano le recenti cronache.

Valore aggiunto è stato Italpol Vigilanza che da oltre quarant’anni fornisce servizi di alta qualità.

 

Furto fallito: Rinvenute tracce di sangue

shopping-cart-1275483_1280
Roma
Tentato furto presso un supermercato di Ponte di Nona.

Durante la notte perveniva una segnalazione di allarme presso la Sala Operativa di Italpol Vigilanza, immediato l’incarico della pattuglia di zona.

Giunta sul posto, la GPG ha constatato il tentativo di furto. Un’accurata bonifica della zona ha portato al ritrovamento di tracce di sangue sulla vetrina rotta.

E’ stato richiesto l’intervento della Polizia per far luce sulla vicenda.

Un altro furto fallito grazie alla squadra Italpol Vigilanza.

Tivoli: Tentativo di furto fallito

 

Tivoli.

Tentato furto in un distretto ospedaliero.

Erano da poco passate le 23.00 quando una segnalazione di allarme ha raggiunto i nostri operatori in servizio H24 all’interno della Sala Operativa di Italpol Vigilanza. Immediato l’affidamento dell’incarico al pattugliante di zona.

Sul posto la GPG ha riscontrato la manomissione di una porta antincendio con il tentativo, fallito, di smurarla. Si è quindi resa necessaria una bonifica della zona e la richiesta di intervento delle Forze dell’Ordine.

A seguito dell’evento, è stato attivato un ulteriore metodo di protezione proposto da Italpol Vigilanza, il Servizio Ispettivo, che ha fornito maggiori margini di tutela durante la notte ed evitato la reiterazione dell’atto.

 

Ladri nel mirino. Furto sventato grazie al sistema di videosorveglianza

Caserta.

Tentano furto nella farmacia centrale, ripresi dal sistema di videosorveglianza.

Ore 3.15. Il sistema di videosorveglianza collegato alla Sala Operativa, cattura le immagini di sei uomini intenti a scardinare il lucchetto della serranda principale. Immediate le procedure di intervento da parte degli Operatori di Italpol Vigilanza e l’invio di due pattuglie sul posto.

Una serranda divelta e nessuna traccia degli uomini. Il video ha mostrato i malviventi fuggire a bordo di un’utilitaria nera poco prima dell’arrivo delle GPG.

Un altro furto sventato da Italpol Vigilanza.

 

Il Decalogo per sventare i furti in appartamento

IL DECALOGO PER SVENTARE I FURTI IN APPARTAMENTO

Vi proponiamo il decalogo per sventare i furti in appartamento stilato da ITALPOL VIGILANZA e Assiv – Associazione italiana vigilanza e servizi fiduciari.

  1. La porta di accesso dell’appartamento deve essere blindata in classe di sicurezza elevata. Le serrature devono essere sempre chiuse, utilizzando tutte le mandate. Per la scelta della porta, il montaggio e la manutenzione affidarsi sempre a professionisti del settore.
  2. Accertarsi che all’altezza delle serrature e dei punti di appoggio della porta blindata non ci siano segni di effrazione: potrebbero essere prove generali per un prossimo furto.
  3. Dotare i primi piani e gli attici (che per motivi logistici sono i più attaccabili) di grate antintrusione.
  4. Quando si scelgono e si montano le grate, verificare che non si prestino ad essere utilizzate come “scala” per raggiungere il piano superiore.
  5. Il sistema di allarme, oltre che interno, deve essere periferico, ovvero proteggere il perimetro esterno dell’appartamento. Deve essere installato da aziende specializzate.
  6. L’allarme periferico deve essere installato in modo che entri in funzione prima che il ladro inizi l’attacco intrusivo, quindi non troppo vicino all’area da proteggere. Posizionare vicino alle cellule dell’allarme perimetrale oggetti che obblighino il ladro a spostarli per avere accesso all’appartamento. Tale spostamento attiva l’allarme prima che il ladro possa attaccare le grate.
  7. Collegare l’allarme al centro operativo di un istituto di vigilanza o delle forze dell’ordine.
  8. Il sistema di allarme, in caso di intrusione, deve entrare in funzione in modo tempestivo e deve avere un alto impatto acustico, in modo da spaventare chi sta compiendo l’atto intrusivo e richiamare l’attenzione dei vicini di casa.
  9. Il sistema di allarme deve essere sottoposto a regolare manutenzione. Il cattivo funzionamento può determinare non solo la mancata attivazione in caso di intrusione ma anche, se suona spesso e senza motivo, non essere preso in considerazione quando serve.
  10. Pretendere che tutti i condomini osservino semplici regole: chiudere sempre portoni e cancelli di accesso dalla strada all’interno delle scale condominiali. Quando si entra nei garage con porte automatiche, prima di allontanarsi, assicurarsi sempre che le porte siano chiuse.

Per ricevere informazioni sui nostri Sistemi di Sicurezza e Servizi di Vigilanza:

                                   Numero Verde Italpol Vigilanza (2)

Scopri le Promozioni di Italpol Vigilanza

Ladri in Hotel, furto sventato dalla GPG

Ciampino.

Alle ore 01.25 giungeva sui nostri sistemi di controllo una segnalazione di allarme interno + perimetrale proveniente da una struttura alberghiera.

Si stabiliva nell’immediato connessione video dove veniva rilevato dalla Cam il movimento di due persone. Immediati i contatti con le forze dell’ordine e l’intervento della pattuglia di zona di Italpol Vigilanza.

Da verifica effettuata tramite sistema video installato all’interno del sito, si evinceva che i malviventi risultavano essere sei persone, due all’interno della struttura e quattro posizionati all’esterno.

Per accedere all’interno di un’ area perimetrale hanno manomesso una serranda d’ingresso al magazzino e parte dell’illuminazione esterna,  riuscendo così a raggiungere i registratori di cassa dai quali non sono riusciti ad asportare nulla. Fondamentale l’intervento di Italpol Vigilanza che li ha costretti alla fuga.