Tentato furto nel regno del Fai Da Te, interviene la GPG

Vigilanza Italpol

Frascati.

Tentato furto in una nota azienda del Fai Da te, interviene la GPG di Italpol Vigilanza.

Il fatto è accaduto ieri notte a Frascati. Erano le ore 01:51 quando il segnale di allarme ha raggiunto la Sala Operativa attiva 24 ore su 24, immediate le procedure di intervento.

La pattuglia incaricata (GPG P.) ha effettuato un primo controllo esterno della struttura senza riscontrare alcuna anomalia.

Gli operatori, in costante contatto con la pattuglia sul posto, hanno richiesto un ulteriore controllo nella zona interna, che ha poi rivelato il passaggio dei malviventi.

Le registrazioni delle telecamere presenti sul posto, hanno mostrato quattro uomini con il volto coperto e un piede di porco entrare nella struttura. Pochi minuti e poi la fuga senza bottino, grazie all’intervento della pattuglia di Italpol Vigilanza.

 

 

 

 

 

 

 

 

CONI: quattro sospetti bloccati dalle GPG

 

Roma.

Stadio Dei Marmi. Quattro sospetti bloccati dalle GPG in servizio al CONI.

Era passata da poco la mezzanotte, quando la GPG Giampiero S. notava dalle telecamere di videosorveglianza quattro ragazzi aggirarsi nel parcheggio dello Stadio dei Marmi.

Ignari di essere osservati dalle GPG di Italpol Vigilanza, due dei ragazzi sono scesi al livello sotterraneo della BNL, immediato l’intervento delle pattuglie Italpol.

Scese nel sotterraneo le GPG hanno trovato i due ragazzi nascosti tra i materiali nel sottoscala.

E’ stato richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

 

 

Termini: Truffa dei biglietti farlocchi, scoperti dalle GPG

Vigilanza

Metro Termini: vendevano biglietti già timbrati ai turisti, due denunce

Vendeva biglietti già timbrati ai turisti in transito alla fermata Termini della linea A della metropolitana con la complicità di un secondo uomo che si spacciava quale agente di polizia con tanto di falso tesserino. I truffatori sono due cittadini stranieri e sono stati prima scoperti dalle Guardie Particolari Giurate in servizio ai tornelli della metro e poi denunciati dalla Polizia di Stato.

La truffa è stata tentata dai due intorno alle 17:20 di mercoledì 1 maggio. A scoprirli le guardie Italpol in servizio alla stazione della linea A. Qui i vigilantes hanno notato una persona con fare sospetto avvicinare i turisti proponendo loro la vendita di biglietti, poi risultati essere già timbrati.

Scoperto dai vigilantes mentre avvicinava i turisti tentando di vendere loro i biglietti della metro ‘farlocchi‘, il truffatore ha opposto resistenza. In aiuto dello stesso è poi intervenuto un complice che ha provato a salvare il ‘compagno‘ di truffa esibendo un falso tesserino della Polizia di Stato. Con la placca palesemente falsa le GPG hanno quindi richiesto ausilio alla Polizia.

 Accompagnati negli uffici del Commissariato Viminale i due sono stati denunciati a piede libero ed accompagnati negli uffici immigrazione di via Patini a Tor Sapienza per il fotosegnalamento, in quanto sprovvisti di documenti.

Articolo tratto da ROMATODAY 

Leggi l’articolo su http://www.romatoday.it/cronaca/truffa-biglietti-timbrati-metro-termini.html

Tentato furto in una banca, decisivo l’intervento della GPG

Casagiove.

Tentato furto in una banca nel casertano.

Il fatto, accaduto nella notte di mercoledì, ha valorizzato l’importanza della vigilanza privata a tutela dei siti sensibili.

A seguito della segnalazione di allarme avvenuta in piena notte, la pattuglia si è recata sul posto dove ha riscontrando la porta scorrevole divelta.

Un intervento tempestivo che non ha permesso ai malviventi di accedere all’interno della banca e compiere il furto.

 

 

Fuggiasco si costuisce alla GPG, arrestato.

Migliore vigilanza privata

Roma.

Si costituisce alla Gpg dopo una latitanza di dieci giorni.

Vicenda particolare quella accaduta ieri alla GPG Leonardo T. mentre era in servizio alla Stazione Centrale di Roma Termini. Un cittadino italiano su cui pendeva un mandato di arresto di due anni, ha concluso la sua latitanza dinnanzi la Guardia Particolare Giurata di Italpol Vigilanza a cui si è rivolto per costituirsi.

La GPG ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

 

Furto sventato dalla GPG

San Donato Milanese.

Nella notte, una segnalazione di allarme proveniente da un’utenza privata, ha avviato le procedure di sicurezza della Sala Operativa attiva 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno. Ad assumere l’incarico è la GPG Donato P.

Giunto sul posto per l’ispezione, il pattugliante nota una porta secondaria forzata e, proprio in quell’ istante, vede i ladri fuggire nel buio della notte. A seguito di un ulteriore controllo, ha  potuto constatare l’assoluta integrità degli spazi interni ai quali non è stato sottratto nulla.

Il proprietario ha ringraziato per la tempestività dell’intervento.

Commettono una bravata in una scuola. Scoperti dalla GPG

Buccinasco.

Si introducono in una scuola primaria per una bravata ma vengono scoperti dalla GPG di Italpol Vigilanza. E’ accaduto domenica sera in una scuola elementare di Buccinasco in Provincia di Milano.

Un gruppo di adolescenti sono entrati dentro la scuola per disegnare un simbolo fallico sulla lavagna; scoperti dalla GPG Francesco N. in servizio per il consueto giro ispettivo, i ragazzi sono fuggiti via lasciandosi alle spalle il frutto della loro noia.

Il disegno è stato cancellato e, come ogni lunedì mattina, i bambini sono tornati in classe senza trovare spiacevoli scherzi.

 

 

Supermercato preso di mira. Secondo furto sventato dalla GPG

Roma.

Secondo tentativo di furto per il Supermercato in Via di Arco di Travertino, zona Tuscolana.

L’allarme è scattato alle ore 03.41 del 28 marzo. Il sistema di videosorveglianza ha mostrato un uomo intento a scavalcare la recinsione, immediato l’intervento della pattuglia, GPG Christian D.

Attraverso la bonifica degli spazi interni, la GPG ha rilevato il materiale che i ladri intendevano rubare. Merce di fortuna accatastata nella fretta sopra una pedana, che come un mese fa, i malviventi non sono riusciti a sottrarre grazie all’intervento tempestivo di Italpol Vigilanza.

 

 

 

Doppio Furto Sventato, decisivo l’intervento della GPG

Doppio furto sventato in un magazzino edile ad Acilia, decisivo l’intervento della pattuglia.

Ad allertare la Sala Operativa è il Guardiano della struttura disturbato da dei rumori anomali. Ad arrivare sul posto è la GPG Walter P, che durante il giro di ispezione rileva un foro in una lamiera che dà accesso al deposito dei materiali.

Raggiungono il posto le forze dell’ordine e il proprietario che, come da procedura, vengono contattate dalla Sala Operativa.  E’ stato evidente sin da subito l’importanza dell’intervento tempestivo di Italpol Vigilanza.

La GPG viene quindi autorizzata a lasciare il posto.

Quaranta minuti dopo…

La sala operativa viene nuovamente contattata dal Guardiano della struttura, c’è un secondo tentativo di intrusione.

La GPG raggiunge la struttura per una seconda volta e mette in fuga i malviventi. Si è reso necessario un piantonamento fino all’arrivo dei dipendenti.

Minaccia i passanti con pala e bottiglia, fermata dalle GPG

Minacce pala via Cavour-3

Follia in via Cavour: prende una pala e minaccia i passanti

Paura fra Termini e via Cavour dove questa mattina una transessuale ha minacciato i passanti con una pala dopo aver tentato una rapina. I fatti hanno cominciato a prendere corpo intorno alle 8:30 di venerdì 22 marzo quando le Guardie Giurate Particolari in servizio ai tornelli della metro Termini sono stati allertati dai passeggeri di una rapina in un’edicola presente nell’area della galleria commerciale della stazione.

Arrivati sul posto i vigilantes hanno trovato una transessuale che, brandendo come un’arma una bottiglia di birra in mano, minacciava un edicolante: “Dammi i soldi, dammi i soldi”. Intervengono le GPG Italpol ma la trans reagisce ai due vigilantes e, dopo averli minacciati, si scaglia contro gli stessi che comunque riescono a schivare i colpi.

Oramai fuori controllo la transessuale rompe la bottiglia che aveva in mano e comincia a procurarsi dei tagli sul corpo continuando ad inveire contro tutti. Poi la fuga. La trans esce dalla stazione e arriva su via Cavour.

Con in mano ancora la bottiglia minaccia passanti ed automobilisti. Poi prende una pala dal cassone di un camioncino da lavoro parcheggiato su via Cavour e prosegue con il suo atteggiamento minatorio.

Inseguita dalle guardie giurate particolari, che nel frattempo avevano allertato le forze dell’ordine, la transessuale prende via Farini, dove gli sono gli uffici del commissariato Viminale. Intervenuti i poliziotti questi provano a bloccarla ma l’esagitata, dopo aver intanto gettato nella fuga la pala e il coccio di vetro (già recuperati dai vigilantes che lo inseguivano), prende un’altra bottiglia dalla borsa e minaccia anche gli agenti.

 Bloccata non senza difficoltà dalla polizia, la transessuale è stata portata negli uffici del commissariato Viminale per essere identificata. La sua posizione è ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.