Il Decalogo per sventare i furti in appartamento

IL DECALOGO PER SVENTARE I FURTI IN APPARTAMENTO

Vi proponiamo il decalogo per sventare i furti in appartamento stilato da ITALPOL VIGILANZA e Assiv – Associazione italiana vigilanza e servizi fiduciari.

  1. La porta di accesso dell’appartamento deve essere blindata in classe di sicurezza elevata. Le serrature devono essere sempre chiuse, utilizzando tutte le mandate. Per la scelta della porta, il montaggio e la manutenzione affidarsi sempre a professionisti del settore.
  2. Accertarsi che all’altezza delle serrature e dei punti di appoggio della porta blindata non ci siano segni di effrazione: potrebbero essere prove generali per un prossimo furto.
  3. Dotare i primi piani e gli attici (che per motivi logistici sono i più attaccabili) di grate antintrusione.
  4. Quando si scelgono e si montano le grate, verificare che non si prestino ad essere utilizzate come “scala” per raggiungere il piano superiore.
  5. Il sistema di allarme, oltre che interno, deve essere periferico, ovvero proteggere il perimetro esterno dell’appartamento. Deve essere installato da aziende specializzate.
  6. L’allarme periferico deve essere installato in modo che entri in funzione prima che il ladro inizi l’attacco intrusivo, quindi non troppo vicino all’area da proteggere. Posizionare vicino alle cellule dell’allarme perimetrale oggetti che obblighino il ladro a spostarli per avere accesso all’appartamento. Tale spostamento attiva l’allarme prima che il ladro possa attaccare le grate.
  7. Collegare l’allarme al centro operativo di un istituto di vigilanza o delle forze dell’ordine.
  8. Il sistema di allarme, in caso di intrusione, deve entrare in funzione in modo tempestivo e deve avere un alto impatto acustico, in modo da spaventare chi sta compiendo l’atto intrusivo e richiamare l’attenzione dei vicini di casa.
  9. Il sistema di allarme deve essere sottoposto a regolare manutenzione. Il cattivo funzionamento può determinare non solo la mancata attivazione in caso di intrusione ma anche, se suona spesso e senza motivo, non essere preso in considerazione quando serve.
  10. Pretendere che tutti i condomini osservino semplici regole: chiudere sempre portoni e cancelli di accesso dalla strada all’interno delle scale condominiali. Quando si entra nei garage con porte automatiche, prima di allontanarsi, assicurarsi sempre che le porte siano chiuse.

Per ricevere informazioni sui nostri Sistemi di Sicurezza e Servizi di Vigilanza:

                                   Numero Verde Italpol Vigilanza (2)

Scopri le Promozioni di Italpol Vigilanza

Ladri in Hotel, furto sventato dalla GPG

Ciampino.

Alle ore 01.25 giungeva sui nostri sistemi di controllo una segnalazione di allarme interno + perimetrale proveniente da una struttura alberghiera.

Si stabiliva nell’immediato connessione video dove veniva rilevato dalla Cam il movimento di due persone. Immediati i contatti con le forze dell’ordine e l’intervento della pattuglia di zona di Italpol Vigilanza.

Da verifica effettuata tramite sistema video installato all’interno del sito, si evinceva che i malviventi risultavano essere sei persone, due all’interno della struttura e quattro posizionati all’esterno.

Per accedere all’interno di un’ area perimetrale hanno manomesso una serranda d’ingresso al magazzino e parte dell’illuminazione esterna,  riuscendo così a raggiungere i registratori di cassa dai quali non sono riusciti ad asportare nulla. Fondamentale l’intervento di Italpol Vigilanza che li ha costretti alla fuga.

 

Furto sventato, ladri in fuga

 

foto ladro

Roma.

Tentativo di furto sventato in un supermercato romano. Alle ore 22.00 di mercoledì 3 giugno, una nuova segnalazione di allarme furto giungeva ai monitor della Sala Operativa di Italpol Vigilanza. Immediata la verifica da parte dei nostri operatori e l’invio della pattuglia per l’ispezione.

Sul posto la GPG ha rilevato una recinzione tagliata e la porta antipanico divelta. Di lì a breve la scoperta dei malviventi, fuggiti a bordo di una monovolume priva di targa posteriore.

La pattuglia in ausilio alla nostra GPG, è stata ostacolata da una vettura abbandonata posta al centro della strada per raggiungere il supermercato con il tentativo di rallentare l’intervento.

Sul retro del punto vendita era stato acceso un falò, un ulteriore elemento volto a distrarre la vigilanza.

Dalla bonifica interna eseguita dalle GPG, è stato riscontrato un danno alla cassaforte dalla quale i ladri non sono riusciti ad asportare nulla, grazie al celere e strategico intervento di Italpol Vigilanza.