Smart Working, ITALPOL Modello All’avanguardia

Italpol Vigilanza

L’ad Giulio Gravina: “Il Coronavirus non ci ha colti impreparati”

Un’opportunità per le aziende e per la pubblica amministrazione. Una necessità durante l’emergenza legata al Coronavirus. Il telelavoro torna oggi con prepotenza all’attenzione di manager e società. In molti, dopo il decreto #IoRestoaCasa, hanno riscoperto l’utilità del lavoro agile. Molti altri, invece, non avendo dedicato investimenti in precedenza, sono corsi ai ripari per non subire ritardi nelle loro attività.

L’Italia, prima dell’emergenza, è apparsa refrattaria in questo campo rispetto all’Europa. Del resto l’utilizzo dello smart working comporta un cambiamento culturale, una revisione radicale del modello organizzativo dell’azienda e il ripensamento delle modalità che caratterizzano il lavoro in sé.

 “Abbiamo sempre creduto e investito nelle tecnologie. Per questo l’attuale situazione di emergenza non ci ha colti impreparati – sottolinea Giulio Gravina, l’amministratore delegato di ITALPOL, azienda leader nel mondo della vigilanza e della sicurezza preventiva –. La maggior parte dei nostri dipendenti, che ricopre mansioni di carattere amministrativo ed organizzativo, è passato al telelavoro per adeguarsi a quanto il governo chiede a tutti noi italiani. L’esperienza maturata dal nostro ufficio tecnico R&S con il software per il Work Force Management, che consente di organizzare e coordinare il lavoro a distanza, ci è stata sicuramente di grande supporto”.

Articolo Tratto da unfoldingroma.com

Leggi l’articolo completo su https://www.unfoldingroma.com/cronaca-metropolitana/11692/smart-working,-italpol-modello-all%E2%80%99avanguardia

Tenta furto in una Asl, denunciato

 

Ostia.

Alle prime luci dell’alba una segnalazione di allarme proveniente da un azienda sanitaria locale nella zona di Ostia, è giunta ai sistemi della Sala Operativa di Italpol Vigilanza.

Immediate le procedure d’intervento.

Vengono incaricate due pattuglie, la GPG Fabrizio B. e la GPG Walter P. che raggiungono il posto nel minor tempo possibile, tanto da cogliere il ladro in flagrante.

Il ladro, un uomo dai tratti mediterranei, teneva in mano un cacciavite e alla vista delle GPG ancora fuori dall’edificio, si chinava per poi fuggire da un ingresso secondario.

Mentre le GPG eseguivano una bonifica dei locali interni alla ricerca dell’uomo e di eventuali danni alla struttura, arrivavano le forze dell’ordine allertate dalla Sala Operativa di Italpol Vigilanza, le quali, accertatasi della mancata presenza di furti, lasciavano il posto per poi tornare una manciata di minuti più tardi con il presunto ladro a bordo della volante.

Le Gpg hanno identificato l’uomo come colpevole del furto. Il malvivente è stato denunciato.

La struttura non ha subito alcun furto.

Tentano furto in un ristorante, intervengono le GPG

cook-366875_1280

Roma.

Furto sventato nella capitale, preso di mira un ristorante sull’Ardeatina.

Poco dopo le 2 di notte perveniva ai sistemi della Sala Operativa una segnalazione di “Mancato Inserimento”, un fatto inusuale che ha spinto gli operatori di Italpol Vigilanza a contattare il proprietario e a procedere con un inserimento da remoto.

Alle 02:38 nuove segnalazioni, questa volta di allarme, giungevano ai sistemi della Sala Operativa; immediate le procedure di intervento con l’invio sul posto di due pattuglie.

Durante la bonifica, la GPG Alessio O. e la GPG Alberto D. hanno riscontrato diversi segni d’effrazione: la finestra degli spogliatoi era divelta, alcuni sensori spaccati ed una porta era stata forzata, all’interno vi erano generi alimentari, nello specifico salse! Il furto non è stato compiuto grazie al celere intervento di Italpol Vigilanza.