Furto Sventato, intervento Record della GPG

Roma.

Tentato furto, la pattuglia interviene in tempi record.

Erano le 21:47 quando un segnale di allarme proveniente dalla Sede Centrale di un’ azienda Leader del Fai Da Te raggiunge i terminali  della Sala Operativa.

Gli operatori presenti verificano la segnalazione e incaricano la GPG Ermanno G. per l’intervento.

La pattuglia arriva sul posto in soli quattro minuti e durante l’ispezione  riscontra un vetro rotto nella Sala Riunioni della Direzione.

Il vetro infranto probabilmente a seguito di una sassata doveva essere il punto di apertura che avrebbe permesso ai malviventi di introdursi all’interno dei locali, ma grazie al celere intervento della vigilanza ITALPOL il colpo non è andato a buon fine.

Il furto è stato sventato.

 

 

Malore alla Stazione Termini, soccorso dalla GPG in servizio

Roma.

Il fatto è accaduto ieri sera poco dopo la mezzanotte, un sessantunenne vittima di un malore è stato soccorso dall’App.to Cecconi di Italpol Vigilanza.

Dopo aver effettuato i primi controlli e aver constatato la mancanza del battito, l’App.to Cecconi è intervenuto con un massaggio cardiaco che ha consentito ai soccorsi del 118 di trasportare l’uomo all’Ospedale San Giovanni senza l’uso del defibrillatore.

Interventi AssIV e Osservatorio sui Condomini al Re Mind

 

Nel corso del think tank “Sicurezza della popolazione, degli immobili e degli investimenti” sono intervenuti Giulio Gravina (Vp Ass.I.V. e Delegato Sicurezza Re Mind e Nicola Ricci presidente osservatorio sui condomini

Agenpress. Giulio Gravina (Vp Ass.I.V. e Delegato Sicurezza Re Mind) si è soffermato sul tema  “LO SMART BUILDING UN’OPPORTUNITÀ’ PER LA SICUREZZA DEGLI IMMOBILI E DEI CITTADINI.

Smart Building Expo che tornerà quest’anno in Fiera Milano in contemporanea con SICUREZZA, confermando un connubio basato sulla complementarietà merceologica, sull’affinità dei target e sul fatto che, proprio la sicurezza, costituisce oggi uno dei principali driver dell’automazione d’edificio e dell’Internet delle Cose (IoT).

I provvedimenti normativi assunti nel recente passato e recepiti nel Testo Unico dell’Edilizia, che impongono la predisposizione alla ricezione della banda ultra-larga per tutti gli edifici di nuova costruzione, oggetto di interventi pesanti di ristrutturazione o che comportino il cambio di destinazione d’uso, consentiranno ai cittadini di ampliare la gamma dei servizi digitali direttamente fruibili dalla propria abitazione.”

Ha poi proseguito Gravina “In questo scenario, prendendo spunto anche dalle esperienze dirette come imprenditore con il gruppo Italpol, e più in generale l’intero comparto della vigilanza italiano, guarda con molto interesse alla possibilità di sfruttare le dorsali in fibra ottica dei nuovi smart building, per offrire alla propria clientela servizi più efficaci rivolti non solo alla sicurezza del patrimonio e dei beni, ma anche alla nuova frontiera di protezione dei dati attraverso soluzione di cyber security appositamente studiate per la clientela privata e retail. In questa ottica l’attività di Re Mind costituisce un pilastro per mettere a confronto e a fattor comune know-how di settori diversi finalizzati alla Sicurezza in tutte le sue declinazioni”

Nicola Ricci presidente osservatorio sui condomini ha segnato che “14 milioni di famiglie vivono in Condominio. Un ecosistema nell’ecosistema dove all’interno si sviluppano diritti che vanno ben oltre alla semplice comunione di edifici.

Tutelare la serenità ed incolumità delle famiglie all’interno degli stabili è un argomento di importanza prioritaria sia per le istituzioni che per le associazioni di settore.E’ tempo che lo diventi anche per tutti noi. Importante questa iniziativa di confronto di Re Mind che unisce tutti i principali protagonisti.

 

Articolo tratto da AGENPRESS.IT

http://www.agenpress.it/2019/09/30/interventi-assiv-e-osservatorio-sui-condomini-al-re-mind/