Antonio Del Greco racconta Italpol Vigilanza

 

Intervista a Antonio Del Greco, oggi Direttore Operativo di Italpol Vigilanza.

Entra in polizia nel 1978, dopo i primi incarichi nella Questura di Milano, è stato dirigente della Omicidi.

Sue le indagini su alcuni dei più grandi casi di cronaca nera degli ultimi anni, tra cui l’omicidio del “Canaro” alla Magliana, la cattura di Johnny lo Zingaro, il delitto di via Poma, la Banda della Magliana.

Autore insieme a Massimo Lugli di Città a mano armata, Il Canaro della Magliana e Quelli cattivi.

Incendio in ospedale: Il personale doma le fiamme

Attimi di paura all’ospedale San Paolo di Civitavecchia, incendio all’interno del reparto psichiatrico.

Il tempestivo intervento del personale, allertato dal segnale dell’antincendio, ha impedito il divulgarsi delle fiamme.

I Vigili del Fuoco intervenuti sul posto hanno ultimato il lavoro e messo in sicurezza la zona. Dai primi accertamenti l’incendio sarebbe stato provocato da un degente del reparto.

Non ci sono feriti.

Sul posto la GPG di Italpol Vigilanza Michele R.

Il Ministero dell’interno incontra la Vigilanza Privata

Il  23  Gennaio,  il  Ministero  dell’ Interno  ha  aperto  le porte  alla   Vigilanza Privata,  a   ricevere  i  rappresentanti  delle  associazioni,   il  Sottosegretario On. Nicola Molteni.

Egli   ha  evidenziato   come   la   vigilanza   privata   rappresenti   un  settore fondamentale  per  la  sicurezza di  un paese.

Durante  l’incontro  si  è  trattato  di varie  problematiche  relative  alla parziale applicazione       delle       norme      del     settore    e     delle   conseguenze    di tale  mancanza,  come  la “squalifica” del   settore  stesso e la  concorrenza sleale.

Gli  imprenditori  si  sono  pronunciati  riguardo  ai  costi  elevati  che  devono sostenere  per  mantenere  gli standard richiesti, e sulla domanda  crescente di servizi sempre più complessi a basso costo di mercato.

E’ stato inoltre sottolineato il fenomeno di alcuni appalti pubblici che spesso indicono  gare al ribasso,   partendo da  tariffe  che si  collocano  al di  sotto  dei  minimi stabiliti dal decreto ministeriale.

Tutto ciò  ha portato ad una sofferenza del  comparto che  si  ripercuote anche nei rapporti  con il personale e con  le loro rappresentanze sindacali con le quali è aperto da tempo il tavolo per il rinnovo del CCNL.

Il Presidente di Assiv, Maria Cristina Urbano,   affiancata dal  Vicepresidente di Italpol Vigilanza Giulio Gravina,  ha  lumeggiato  le  numerose attività sulle quali  le  guardie  giurate  potrebbero   essere   impegnate  in  sinergia   con  le  Forze dell’Ordine, con  evidenti  ricadute positive,  sia per la  sicurezza privata che per la sicurezza pubblica nel suo complesso.

Il Sottosegretario,  in riferimento ai tempi di applicazione della normativa,  ha annunciato  che  il  periodo di  moratoria  per   l’adeguamento  degli   istituti  è finito,   e  che   il   Ministero   monitorerà   le  attività  delle Prefetture   per   la  rigorosa applicazione  delle  norme.

La speranza di tutti è che questo appuntamento abbia segnato il riavvio di una collaborazione  con  il  Ministero dell’Interno  volta alla crescita del settore e al miglioramento delle condizioni di mercato.

 

 

 

,

Furto sventato, decisivo il sistema di allarme

 

carrello-pieno

Roma, Torpignattara.

Nella notte furto sventato, decisivo il sistema di allarme Italpol.

Ore 04.40, mentre i più dormivano alcuni speravano di compiere un furto in un supermercato della catena Tuodì.

Il segnale di allarme giunto alla nostra sala operativa, attiva 24 ore 24 per 365 giorni l’anno, ha messo in fuga i malintenzionati.

La pattuglia di Italpol Vigilanza, la GPG Riccardo B. ha raggiunto il posto in soli 8 minuti constatando il tentativo di manomissione di una serranda.

La GPG ha poi bonificato l’interno del locale e ripristinato tutti i sistemi. Ancora una volta, grazie alla sinergia tra i sistemi di allarme collegati con la sala operativa e le pattuglie di Italpol Vigilanza, abbiamo protetto un nostro cliente.

 

 

 

Corviale, stretta sugli abusivi. A presidiare la zona i vigilantes

IMG_0952 messaggero

  Messaggero 22.02.19

 

“Cominciare da Corviale per ricucire la frattura tra istituzioni e cittadini, per dimostrare che le sfide “impossibili” non fanno paura, che anche a Roma, la capitale, si possono intraprendere grandi progetti pubblici”.

Le parole sono state pronunciate ieri dal governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, durante l’inaugurazione dei lavori di ristrutturazione del “Serpentone”.

 

 

 

 

 

 

Incendio sventato in una nota società farmaceutica

 

Dragona.

Notte fonda. Un segnale d’allarme proveniente da una società farmaceutica giunge alla sala operativa.

Come da protocollo, gli operatori procedono con le verifiche tra cui l’attivazione della video ronda che permette un’accurata visione degli spazi.
Le immagini mostrano un principio d’incendio all’interno di un capannone tecnico.

La prontezza della sala operativa nel constatare la situazione e allertare i vigili del fuoco, ha impedito alle fiamme di divulgarsi e provocare seri danni.

Sul posto la GPG di Italpol Vigilanza Walter P.